4 regole per creare lo “spezzato” perfetto

Saper abbinare la giacca non è affatto una questione così scontata, bensì, occorrono criteri di stile ed eleganza che vanno osservati se si vuole ottenere un risultato perfetto.

Ecco perché ci sono alcune regole che è bene conoscere e seguire, a partire dall’accostamento di colori o l’abbinamento di schemi.

Le tinte sono l’elemento principale da tenere in considerazione. Ad esempio non mescolando mai più di tre colori diversi tra loro e facendo in modo che le tonalità della camicia, della cravatta e della giacca siano omogenee.

Lo spezzato consente molta più libertà, meglio però non abusarne ed imparare quelle pochissime e semplici regole per evitare gli abbinamenti che rischiano di apparire come un “pugno nell’occhio”.

L’abbinamento richiederà qualche attenzione e un po’ di tentativi. 

Ad esempio, il primo errore da evitare è quello di abbinare una giacca invernale con dei pantaloni estivi e viceversa.

Il tono su tono, poi, può essere rischioso, e per l’armonia dei colori è sempre meglio scegliere tinte forti con tinte forti, e tinte tenui con tinte tenui.

La prima decisione da prendere nella composizione di uno spezzato riguarda il capo spalla: il tocco più classico con la giacca o il taglio più sportivo con il blazer?

La giacca da spezzato mantiene comunque uno stile più classico, anche se si può comunque scegliere di “osare” con abbinamenti meno di routine. Il blazer mantiene invece un look più libero, disinvolto e sportivo.

Ecco 4 semplici regole che vi possono aiutare a creare uno spezzato perfetto in autonomia: tenetele a mente per non sbagliare, e creare uno stile unico.

Andiamo a scoprirle.

CONTRASTI: in base alle occasioni e allo stile, imparare a misurare i contrasti cromatici, scoprendo quanto lo spezzato possa essere versatile e alla portata di tutti.

Per uno stile più formale, si possono usare sfumature della stessa base cromatica come blu e azzurro, grigio e nero, marrone e beige.

Se invece la situazione consente un look più casual, si può azzardare, usando contrasti più forti ed evidenti come per esempio un blazer color borgogna, verde, blu, o una fantasia a quadri, con pantaloni più chiari in tinta unita.

A chi piace e sa osare, completare il tutto con accessori colorati può dare quel tocco in più che fa davvero la differenza.

FIT: quando si decide di di indossare uno spezzato in alternativa al solito completo, è consigliabile abbinare tra loro capi dalla vestibilità perfetta, possibilmente confezionati su misura, in quanto linee strutturali ben definite consentiranno di osare di più con i contrasti dei colori, mantenendo la giusta raffinatezza.

SPEZZATURA: ciò che si intende con questo termine, è la nonchalance nel portare un abito. Ovvero l’attitudine indispensabile nel caso in cui tu decida di vestire fuori dalle convenzioni, al di fuori dello stile classico e del completo. 

Se non ti senti a tuo agio, desisti e opta per uno stile più classico e meno appariscente.

BON TON: esistono situazioni che richiedono rigorosità rispetto al contesto. In questo caso è meglio evitare l’estrosità e lasciare spazio all’eleganza e allo stile più classico. Quando, ad esempio, ci si sta preparando per un meeting importante o un colloquio di lavoro, è preferibile optare per un classico completo: sarà la scelta più appropriata.

Se però vuoi saperne di più e magari avere a disposizione un personal tailor, non esitare a contattarci! 

 

Related Posts

PER MAGGIORI INFORMAZIONI O PER FISSARE UN APPUNTAMENTO

Storia della Camicia

I titoli dei nostri tessuti vanno da 50 ad oltre 200 e più alto è il titolo più il tessuto è pregiato. Il nostro è molto di più di un semplice servizio su misura. Chi compra Arti & Sarti rimane fedele negli anni perché il nostro prodotto è di altissima qualità.

Ultime realizzazioni

×

Powered by WhatsApp Chat

× Whatsapp