Abbinare i calzini: i nostri consigli

L’uomo che la mattina prende il primo paio di calze dal cassetto dell’intimo e se le mette, probabilmente non sarà molto interessato alla lettura di questo articolo.

Non sarà interessato neppure all’abbinamento con i pantaloni, con la giacca e con le scarpe, probabilmente.

A tutti gli altri, però, diamo qualche consiglio su come abbinare calze ai pantaloni, per dare a questo indumento un tocco di classe in più che possa personalizzare il proprio outfit.

Negli ultimi anni, il calzino è diventato, al pari di pochette e occhiali da sole, un aspetto determinante nel look personale.

Un elemento molto importante che va a inserirsi tra le scarpe e il pantalone. Un dettaglio che ha acquisito questa rilevanza deve però essere scelto soltanto valutando come può essere contestualizzato con gli altri due.

Come scegliere lunghezza e tessuto dei calzini

Partiamo allora dalle basi: il calzino, qualunque lunghezza esso abbia, non può e non deve mettere in mostra la gamba “nuda”. Diciamo un grande “no” ai polpacci che fanno capolino tra calzino e pantalone.

Una volta scelta la lunghezza adeguata, andremo a scegliere il tessuto del nostro calzino. I tessuti più utilizzati sono: cotone, microfibra, lana.

Le calze in microfibra, più resistenti, sono solitamente legate al mondo dello sport. Per le stagioni più calde, il calzino in cotone è sicuramente la prima scelta da prendere in considerazione. Durante la stagione invernale, invece, un calzino in lana merino può garantire eleganza, comodità e giusta temperatura al nostro piede.

Tutto sugli abbinamenti dei calzini

Detto questo, concentriamoci ora sugli abbinamenti corretti. Se amiamo un’eleganza sobria, un calzino tono su tono sarà la scelta che più facilmente premierà il nostro look e ci darà sicurezza.

Nel caso si apprezzi il tono su tono ma non si voglia rimanere esattamente in linea con il colore di pantaloni e scarpe, scegliere per le calze un tono leggermente inferiore, come ad esempio un calzino antracite sotto ad un pantalone nero, può essere una buona soluzione.

Se invece amiamo osare, un calzino a forte contrasto, ad esempio rosso su pantalone e scarpa nera, potrà far trasparire un tratto forte del nostro carattere. Anche altri colori, meglio se pastello, possono rendere un completo classico un indumento più casual. Va da sé che in determinati ambiti lavorativi, bisognerà valutare attentamente se e quanto sbilanciarsi!

Quando indossiamo un completo spezzato, che già presenta quindi una variazione cromatica della giacca rispetto al pantalone, dovremo stare ancora più attenti, affinché il calzino ben si adatti al pantalone e alla scarpa, ma anche alla giacca.

E’ chiaro che per riuscire in ciò bisogna avere non solo buon gusto ma anche la capacità di scegliere il giusto abbinamento, oltre alla giusta esperienza, che faccia sì che ogni nostro outfit sia ricercato e ben riuscito.

I più appassionati alla moda o chi ama fare attenzione a colori, abbinamenti e dettagli, potranno andare a ricercare i calzini più particolari, con disegni, figure geometriche o elementi in evidenza, così da rendere davvero la loro scelta un elemento distintivo.

Quando non si ha la certezza che l’abbinamento sia corretto, il rifugio “monocromo”, però, è sempre una scelta sicura. Perché in alcune situazioni, è meglio apparire scontati che rischiare di apparire ridicoli.

Related Posts

PER MAGGIORI INFORMAZIONI O PER FISSARE UN APPUNTAMENTO

Storia della Camicia

I titoli dei nostri tessuti vanno da 50 ad oltre 200 e più alto è il titolo più il tessuto è pregiato. Il nostro è molto di più di un semplice servizio su misura. Chi compra Arti & Sarti rimane fedele negli anni perché il nostro prodotto è di altissima qualità.

Ultime realizzazioni

×

Powered by WhatsApp Chat

× Whatsapp