Dress code: cosa significano i codici che si possono trovare sugli inviti

Si sente sempre più parlare del cosiddetto “dress code”, ma pochi sanno realmente cosa significhi: come si può capire dalla parola stessa, si intende l’insieme di regole di abbigliamento non scritte ed esplicite, che formano un codice che deve essere rispettato in certi contesti per non risultare fuori luogo.

In altre parole, ogni cerimonia, evento o occasione ha determinate regole sociali da seguire e queste riguardano anche l’abbigliamento, per trasmettere un certo messaggio in base a ciò che indossa.

In alcuni casi, se si tratta di eventi molto formali o istituzionali o di luoghi particolarmente prestigiosi o esclusivi, tali regole vengono espressamente indicate al momento dell’invito.

Un’usanza che nei tempi moderni, come molte altre, sta cedendo di fronte ad approcci meno formali.

Tuttavia, in caso di necessità o anche solo per curiosità, andiamo a scoprire insieme quali sono i principali tipi di codici che possono venire richiesti, dal più formale a quello meno formale.

White tie

Questo è il codice più formale ed uciale in assoluto: di solito riservato ad eventi di grandissima eleganza, quasi esclusivi ed accessibili a poche persone.

Come comportarsi in questi casi?

Per l’uomo è obbligatorio il frac con un papillon bianco, camicia, gilet. In questo caso è il colore bianco che deve predominare. E’ necessaria anche la pochette per risultare più eleganti possibili. Le donne devono indossare un abito lungo di colore classico.

Black tie

È sicuramente una serata meno elegante rispetto al “white tie”, ma ugualmente formale e chic.

Si tratta di un evento che ha luogo di sera, come ad esempio una festa o una cena elegante.

“Black tie” per le donne significa sempre abito lungo sui colori scuri, solitamente si predilige il nero; mentre per gli uomini è richiesto un completo nero formato da: smoking, papillon, scarpe eleganti e calze di seta.

Black tie Invited/Black tie Optional

Scendendo sempre di grado di formalità troviamo questi due dress code molto simili.

La dierenza tra i due è che “l’optional” è meno rigoroso: infatti a dierenza dell’“invited” dove rimane quasi obbligatorio lo smoking, qui si può optare anche per un diverso completo con cravatta purché sia nero.

Black tie Creative

Simile ai due dress code precedenti, dà maggiore libertà permettendo di osare con colori e accessori: da questo deriva il nome creative.

La donna può scegliere tessuti e trame più creative, aggiungendo dettagli particolari come il pizzo, mentre per l’uomo è obbligatorio indossare il papillon ed è possibile aggiungere dettagli colorati nell’intero outfit.

Business Formal

Questo è il dress code tipico dei pranzi/cene di lavoro o conferenze: in questo caso vale tutto quello che permette di mostrarsi professionali, curati e seri..

Per la donna questo si traduce in completi che, anche per vestibilità e lunghezza, diano un look sobrio. Gli uomini invece dovrebbero indossare un completo con giacca e pantalone coordinati, anche se non necessariamente neri.

Cocktail (after five)

Qui scendiamo ancora di un gradino fino ad arrivare ad un evento considerato non formale, ma che resta comunque un minimo elegante.

In queste occasioni all’uomo, per rimanere in linea con la circostanza, basta una camicia bianca o di un colore chiaro, abbinata ad un pantalone elegante. E’ consentito aggiungere la cravatta, a chi preferisce fare un passo ulteriore verso la formalità.

Casual

Il dress code casual è l’unico che lascia completa libertà alla persona: che si tratti di una donna o di un uomo, in questo caso è possibile scegliere outfit informali, in base alle proprie preferenze.

In generale possiamo concludere dicendo che, al di là dei codici specifici, è giusto cercare cercare di non risultare mai fuori posto a seconda delle diverse occasioni, soprattutto in ambito lavorativo.

Tuttavia, è bene sottolineare che la cosa più importante per ogni evento, apparizione, incontro, è quello di indossare, in ogni caso, un outfit che ci permetta di essere a nostro agio.

Related Posts

PER MAGGIORI INFORMAZIONI O PER FISSARE UN APPUNTAMENTO

Storia della Camicia

I titoli dei nostri tessuti vanno da 50 ad oltre 200 e più alto è il titolo più il tessuto è pregiato. Il nostro è molto di più di un semplice servizio su misura. Chi compra Arti & Sarti rimane fedele negli anni perché il nostro prodotto è di altissima qualità.

Ultime realizzazioni

×

Powered by WhatsApp Chat

× Whatsapp